Come cambiare vita

Valorizzare il nostro tempo è il primo passo per cambiare la propria vita. Il tempo di tutti noi ha un valore e questo valore ci viene ricordato ad ogni avanzamento della lancetta dei secondi dell’orologio.

Ognuno di noi ha (nella maggior parte dei casi) la piu totale libertà di decidere che cosa fare del proprio tempo. Io in questo momento sto decidendo di investirlo nel scrivere questo post, qualcun’altro starà guardando la partita che si sta tenendo in Sud Africa, altri ancora sono costretti a dedicarlo (ma sempre di una decisione si tratta) al lavoro, e così via.


Viene naturale pensare che il tempo è una delle cose più prezziose che abbiamo e quindi sarebbe opportuno farne buon uso. Purtroppo la vita di tutti i giorni ci porta spesso a perdere grandi quantità di tempo in cose noiose e spesso inutili e alle quali in verità diamo pochissimo valore.

Una delle perdite di tempo più comuni è il tempo che si dedica allo spostarsi da casa sul luogo di lavoro. In media ogni persona dedica almeno due ore del proprio tempo a spostarsi (un ora all’andata e un’ora al ritorno). A me avvolte capita di fare in orari di punto 8 km in 1 ora: non è a dir poco ridicolo? Quante cose potrei fare in un’ora?

  • 30 minuti di cardio e 30 minuti di esercizi per stare meglio fisicamente
  • leggere un paio di capitoli del libbro che sto leggendo
  • dedicarmi ad imparare una nuova ligua o a perfezionare quelle che già conosco
  • approfondire le mie conoscenze
  • imparare ad usare un nuovo software
  • finire di lavorare le mie fotografie che ho ancora nel formato .raw
  • terminare o iniziare qualche progetto su cui sto lavorando
  • tante altre cose ancora

Valorizziamo 2 ore del nostro tempo!

Non sto scoprendo sicuramente l’acqua calda ma è stupefacente pensare quante persone non si sono rese ancora conto di quello che possono fare nel noiso tragitto casa-lavoro-casa. Proviamo a fare qualcosa per noi stessi e la cosa più intuitiva da fare è ovviamente: leggere!

Si, possiamo approfittare del tempo che siamo costretti a passare sui mezzi di trasporto alla lettura di qualche bel libro oppure della nostra rivista preferita che magari ci informa sulle nuove tendenze nel settore creativo (o del vostro lavoro), possiamo leggere il giornale mentre siamo sulla metropolitana in modo che quando arriviamo in ufficio non perdiamo tempo inutile su internet a cercare informazioni e quindi, continuare a sprecare il nostro tempo in modo fantozziano.

Si ma in macchina non posso leggere! Come la metti?!

Questo è vero, ho provato a leggere qualche capito di Harry Potter qualche anno fa mentre stavo bloccato sulla tangenziale ma era un’espereinza a dir poco frustrante. Poi mi sono ricordato che da piccolo ascoltavo delle favole sulle cassette prima di andare a letto, e da li mi sono cominciato ad informare e ho ritrovato gli audio libri; ce ne sono di tutti i tipi: dalle storie narrate, manuali di management a lezioni di arabo a quello che più vi interessa.

E’ un metodo davvero fantastico di passare queste ore “forzate” a passare nel traffico anche perchè invece di ascoltare la solita radio che al 70% del tempo è composta da noisi spot pubblicitari, vi potete dedicare a voi stessi e perchè no, ad accrescere la vostra cultura personale. Io ad esempio nell’ultimo periodo ho ascoltato molti audio libri di storie narrate tra cui:

  • Il Giro del mondo in 80 giorno, romanzo di Jules Verne
  • 20.000 leghe sotto i mari, anche questo un romanzo di J.Verne
  • 2 anni di vacanze, sempre di J. Verne
  • Il Conte di Monte Cristo, romanzo scritto da Alexandre Dumas

Non sarà stato come leggere un vero libro ma sicuramente meglio di vedere un film perchp ascoltare una storia, se ben narrata, è quasi come leggere il romanzo, vi attiva l’immaginazione e vi fa vivere la toria e cosa non da poco, oggi conosco molto bene 4 romanzi in più che prima, forse, non avrei avuto mai il tempo di leggere.

Quale è la conclusione?

Dobbiamo imparare a gestire al meglio il nostro tempo e sfruttarlo nel modo più giusto e profiquo. Sono quasi 2 mesi che ascolto in macchina gli audio libri e posso dire di aver imparato molte cose nuove e aver passato il mio tempo in un modo miglire che fissare le luci di stop della macchian che mi sta davanti!

Ogni giorno passiamo circa 2 ore del nostro rempo nel traffico, questo si tramuta in 10 ore a settimana, quindi in icirca 40 ore mensili. Oggi, dopo 2 mesi, posso dire di aver guadagnato 80 ore della mia vita.

Sei ancora tra quelli che perdono 40 ore al mese nel fissare le luci di stop della macchina davanti? E’ arrivato il momento di cambiare!


You might also like

1 Comment

  1. vALo says

    Cavolo Martin..
    non c’avevo mai pensato a sta cosa!!!

    Bell’idea.

    🙂

Leave A Reply

Your email address will not be published.