Travelling, a way of living

Oggi stavo riordinando e ho trovato alcune cose che ho conservato dal mio viaggio in Thailandia. Sono sempre più convinto che il viaggiare è uno degli aspetti più importanti della vita. Conoscere nuove culture, nuovi modi di fare e di pensare ma anche cambiare radicalmente paese non solo per un momento di vacanza ma proprio come esperienza di vita.

Resettare ad un certo punto e godere dell’energia di nuovi paesi, entrare nel quotidiano della vita di quesi posti e senza nemmeno accorgersene cominciare a parlare una lingua che prima ci poteva sembrare assurda e complicatissima, cominciare a mangiare in modo di verso e conosce e capire logiche di altri posti.

Tutto questo a mio parere è davvero affascinante. Nella mia scaletta delle priorità del mio life style al momento tra i primi posti, se non al primo in assoluto c’è proprio il viaggiare.

Alcuni viaggi se affrontati in solitaria ci possono portare verso mete e scoperte davvero mai sperate e farci anche scoprire lati di noi stessi di cui non eravamo a conoscenza. Io ho fatto così, ho messo uno zaino in spalla e sono partito in Thailandia per un viaggio lungo 9000 km di solo volo più altri 3000 km di spostamenti interni.

Partire solo con uno zaino ha i suoi vantaggi: siamo costretti a portare solo lo stretto necessario (solo il 20% delle cose che porteremo ci sarà utile nell’80% dei casi), lasciare il superfluo e sopratutto, non fare file per il recupero dei bagagli quindi essere molto più agili negli spostamenti…

Il vantaggio di viaggiare leggeri e da soli è anche quello di poter decidere in ogni istante (cosa non da poco) dove andare e quanto restare.

In questo modo potrete tranquillamente trovarvi a spalare la cacca degli elefanti e essere bagnati fino all’osso da una pioggia tropicale.

Non ha prezzo poter gestire il proprio tempo e decidere cosa e quando fare cosa.

Non ha prezzo lavare un elefante nel fiume e ritrovarsi sotto acqua perchè lui ha deciso di farvi un dispetto e giocare con voi.

Chiaramente io ho parlato sempre in viaggi in solitaria perchè al momento è il genere di trip che preferisco…ma se voi preferite i viaggi in coppia o di gruppo, ricordate solamente di scegliere MOLTO bene con chi partite e assicuratevi di voler vedere e fare le stesse cose!

Tutte queste cose e chi sà quante altre le possiamo vivere nel nostro quotidiano, basta volerlo e pianificare la propria vita in modo da non essere schiavi del proprio tempo e dei propri modi di fare che qualcuno tanto tempo fa ci ha imposto. Abbiamo una sola vita da vivere e va vissuta come meglio crediamo, nel rispetto di chi ci circonda.

You might also like

Leave A Reply

Your email address will not be published.